Provincia di Lucca - Servizio Politiche Sociali

Vai ai contenuti

Inizio contenuti

Immigrazione: Attività realizzate

Si è costituita l'Associazione REMI

ASSOCIAZIONE REMI
( Rete Europea per la protezione dei minori migranti non accompagnati )

Dopo un esperienza di due anni la Rete Europea per la protezione dei minori migranti non accompagnati ha acquistito personalità giuridica con l'approvazione dello Statuto da parte dell'Assemblea generale, in data 23/3 u. s..
Gli scopi principali della RETE REMI sono:
- migliorare la conoscenza del fenomeno dei minori stranieri non accompagnati e delle politiche annesse, nell'area euro-mediterranea;
- migliorare la formazione di tutti gli attori della RETE REMI e sviluppare delle metodologie comuni di accoglienza, presa in carico e accompagnamento dei minori stranieri non accompagnati;
-promuovere risposte personalizzate e concertate tra i partner della rete e sostenere azioni di prevenzione del fenomeno.
L'Associazione si compone di due collegi:
- quello dei soci istituzionali, che ha compiti decisionali.
- quello dei soci esperti associati ( composto da Associazioni, ONG, Organizzazioni intergovernative, Educatori, magistrati, forze dell'Ordine, Ricercatori, Osservatori, Università….. ), che ha compiti consultivi.
L'Associazione è governata da un Comitato Esecutivo composto da 16 membri istituzionali eletti dai membri del primo collegio.
L'Assemblea Generale di REMI ha eletto il suo Presidente nella persona di Michel Vauzelle (Presidente della Regione PACA ) e tra i tre Vice Presidenti è stata individuata la REGIONE TOSCANA e la Segreteria Generale è stata assegnata alla Provincia di Lucca.
Il Comitato Esecutivo, nel processo decisionale e nella determinazione degli orientamenti della RETE REMI, si consulta con un Comitato d'indirizzo composto, oltre che dai membri del Comitato d'indirizzo, da rappresentanti del collegio dei soci esperti associati.
Del Comitato d'indirizzo fanno parte due Associazioni della Provincia di Lucca: GHIBLI della Valle del Serchio e il Gruppo Volontari Accoglienza Immigrati di Lucca.
Queste due Associazioni insieme ad altre francesi, spagnole e marocchine, hanno contribuito allo sviluppo del Progetto REMI.
Lo Statuto prevede che anche altri Soggetti possono far parte dell'Associazione, presentando per iscritto la propria candidatura indirizzata al comuitato esecutivo, che dovrà ratificarla nel corso della seduta successiva.
Può diventare socio istituzionale qualsiasi ente territoriale di uno Stato presente nell'area di intervento della rete, che aderisca allo statuto conformemente alle procedure in vigore nel proprio stato , in regola con la quota d'iscrizione, e impegnato nell'ambito del proprio territorio in attività conformi agli obiettivi di cui all'art. 2 del presente statuto.
Può diventare esperto e associato qualsiasi ente pubblico o privato, persona fisica o giuridica, che partecipi allo sviluppo della rete REMI e il cui contributo sia considerato utile dal comitato esecutivo.

 

Torna alla lista delle attività

Torna all'inizio dei contenuti