Provincia di Lucca - Servizio Politiche Sociali

Vai ai contenuti

Inizio contenuti

Immigrazione: Associazione della Rete Euromediterranea

Dopo un esperienza di due anni la Rete Europea per la protezione dei minori migranti non accompagnati ha acquisito personalità giuridica con l'approvazione dello Statuto da parte dell'Assemblea generale, in data 23/3/2005 .
Gli scopi principali della RETE REMI sono:

L’Associazione si compone di due collegi:

Il Primo Collegio e il Secondo Collegio costituiscono l’ASSEMBLEA GENERALE che si riunisce una volta l’anno e ogni volta che è convocata dal Presidente, dal Comitato Esecutivo o su domanda di almeno un terzo dei suoi soci su un ordine del giorno prestabilito.
Funzioni:

COMITATO ESECUTIVO: costituito da soci eletti dal primo collegio . Ha l’incarico di condurre collegialmente la politica di REMI e in particolare di sorvegliare sull’applicazione degli orientamenti e l’attuazione di risoluzioni adottate dall’Assemblea Generale.
Si riunisce almeno una volta l’anno e ogni volta che è convocato dal Presidente o su richiesta di un quarto dei suoi membri.
Il Comitato Esecutivo è assistito dal Comitato di Orientamento.
Il Comitato Esecutivo elegge un CONSIGLIO DIRETTIVO composto da un presidente, vicepresidente, da un segretario, da un segretario aggiunto. Le funzioni di Presidente, tesoriere e segretario non possono essere ricoperte da membri eletti da enti territoriali.

Ruolo:

MEMBRI DELCONSIGLIO DIRETTIVO :

COMITATO DI ORIENTAMENTO: è composto da i componenti del secondo collegio.
Partecipa alla definizione degli orientamenti della RETE e del Suo Programma di attività.
Si riunisce almeno una volta l’anno e ogni volta che è convocato dal Presidente dell’Associazione.

Anche altri Soggetti possono far parte dell'Associazione, presentando per iscritto la propria candidatura indirizzata al comitato esecutivo,.
Può diventare socio istituzionale qualsiasi ente territoriale di uno Stato presente nell'area di intervento della rete, che aderisca allo statuto conformemente alle procedure in vigore nel proprio stato , in regola con la quota associativa, e impegnato nell'ambito del proprio territorio in azioni conformi agli obiettivi di cui all'art. 2 dello statuto.
Può diventare esperto e associato qualsiasi ente pubblico o privato, persona fisica o giuridica, che partecipi allo sviluppo della rete REMI e il cui contributo sia considerato utile dal comitato esecutivo.

Scarica Statuto dell’Associazione REMI

Sito dell'Associazione REMI http://www.r-e-mi.org

Torna all'inizio dei contenuti