Provincia di Lucca - Servizio Politiche Sociali

Vai ai contenuti

Inizio contenuti

Archivio ews

TEATRO IMPOSSIBILE

AL TEATRO COLOMBO DI VALDOTTAVO LA 1ª EDIZIONE
DELLA RASSEGNA “TEATRO IMPOSSIBILE”
 
La forma d’arte come percorso privilegiato per l’integrazione
 
 
Sono sei gli spettacoli della 1ª edizione della rassegna culturale “Teatro Impossibile” in programma al teatro comunale “Colombo” di Valdottavo (comune di Borgo a Mozzano) promossi da un pool di enti e associazioni: Provincia di Lucca, Regione Toscana, Fondazioni bancarie Cassa di Risparmio di Lucca e Banca del Monte di Lucca, sodalizio ‘Teatri della Valle del Serchio’ e associazione ‘Opera Bazar’.
 
Il fil rouge che lega questi spettacoli è rappresentato sia dal fatto che si tratta di compagnie teatrali con sede in provincia di Lucca, sia dall’impegno nell’ambito della disabilità attraverso un lavoro che affronta spesso particolari tematiche sociali.
 
La rassegna teatrale è stata pensata all’interno del più ampio progetto “Impossibile arte possibile” che – attraverso laboratori teatrali, incontri con attori e organizzatori – punta a favorire la crescita di una cultura della diversità intesa come caratteristica fondamentale di ogni persona e come ricchezza. Partecipano al progetto le associazioni del territorio che operano nell’ambito della disabilità e i sodalizi culturali che, insieme con la Provincia di Lucca, hanno individuato nell’espressione artistica il percorso privilegiato verso l’integrazione e la consapevolezza delle potenzialità e capacità di queste persone le quali, anche attraverso l’approccio alla forma d’arte teatrale, riescono a relazionarsi in modo migliore con il mondo di tutti i giorni.
 


Il programma della rassegna:
 
Venerdì 8 marzo. Ore 21.00
“Donne in scena” della compagnia teatrale Croce Verde Viareggio con Unitre Viareggio affiliati alla Fita di Lucca;
 
domenica 17 marzo. Ore 16.30
“Segni”, spettacolo messo in scena dalla cooperativa Crea con la regia di Paolo Simonelli;
 
Venerdì 12 aprile. Ore 21.00
Follie d’operetta a cura del laboratorio Brunier: i quadri tratti dalla “Vedova allegra” e dalla “Principessa della Czarda” con testi e regia di Loredana Bruno;
 
Martedì 30 aprile. Ore 21.00
La commedia “La storia del Drago” messa in scena dalla compagnia e associazione culturale VIII Laboratorio;
 
Venerdì 17 maggio. Ore 21.00
“Le voci della metamorfosi” prove pubbliche di trasformazione a cura della compagnia teatrale Papalagi (associazione Aedo);
 
Venerdì 31 maggio. Ore 21.00
“Di corsa…dietro ai mille”, spettacolo messo in scena dall’associazione Cattiva Compagnia in collaborazione con la Fita di Lucca.
 

Scarica l'allegato

 

Torna alla lista delle news

Torna all'inizio dei contenuti